Officina Centro Ascolto Oncologico

L'"Officina di Usus" del progetto

La comunicazione del Centro di Ascolto Oncologico

come motore di costante innovazione per il Sistema Sanitario Regionale

Approfondimenti relativi al progetto

Origini e storia del counseling telefonico

di Eugenio Pandolfini | 22 giugno 2020

L’articolo riassume la storia dei servizi di counseling telefonico, individuando le motivazioni che hanno portato alla loro nascita in relazione al contesto socio-economico con l’obiettivo di individuare e analizzare i valori che sono alla base della loro istituzione

Identità del counseling telefonico

di Eugenio Pandolfini | in pubblicazione

L’articolo presenta un’analisi comparata dei principali servizi di counseling telefonico nazionali, con l’obiettivo di  analizzare come comunicano la propria identità, la propria vision e la mission al pubblico

coming soon

La sintesi del progetto

Il progetto “La comunicazione del Centro di Ascolto Oncologico come motore di costante innovazione per il Sistema Sanitario Regionale” ha come obiettivo quello di analizzare se e come i dati, le informazioni, le conoscenze che emergono dall’attività del Centro di Ascolto Oncologico di ISPRO possano concorrere a innovare la comunicazione tra la cittadinanza e il Sistema Sanitario Regionale

L’intervento si basa sulla necessità di analizzare il percepito del servizio – in termini di punti di forza o di debolezza, di opportunità o di minacce – sia da parte degli utenti che degli operatori

Qualunque esso sia, anche se non corrispondente a dati oggettivi, proprio in quanto avvertito soggettivamente, è considerato un punto di partenza essenziale per costruire una comunità di progetto in cui la Salute non ha soltanto una valenza medico-sanitaria (pur restando l’obiettivo principale) ma presenta aspetti non meno fondamentali riguardanti la sua dimensione culturale, sociale, economica e politica.

Una prospettiva questa che mette in condizione di poter vedere nelle complesse dinamiche che caratterizzano la vasta rete oncologica coordinata da ISPRO, in tutte le attività di prevenzione, diagnosi, cura e ricerca  svolte nelle aziende sanitarie, negli altri enti del servizio sanitario toscano e nello stesso ISPRO, in collaborazione sinergica anche con il volontariato, un immenso bacino di risorse

A condizione, naturalmente, che la comunicazione promuova e sostenga l’interazione tra scientia (i servizi offerti) e usus (il mondo variegato dell’utenza) in maniera effettiva, cooperativa, collaborativa.

Non sei un partner?

Scrivici all’indirizzo redazione@scientiatqueusus.org per collaborare con noi al progetto.

Entra nell’"Officina di Usus" del progetto

Se sei uno dei nostri partner, puoi accedere all’area riservata inserendo
la password del Navigatore di progetto che ti è stata fornita.